Grafologia e Sesto Chakra (VII/VIII)

/, Eventi, Grafologia/Grafologia e Sesto Chakra (VII/VIII)

Il Sesto Chakra, Ajna, si trova fra le sopracciglia, al centro della fronte, è anche detto ‘giglio’ o ‘terzo occhio’. La facoltà di vedere oltre la forma e l’apparenza della realtà: l’intuito che si spinge oltre ogni illusione.

Unknown-1

Ajna è un importante ‘centro di comando’, inteso come guida. Il suo elemento è la Luce, la sua funzione l’intuizione, la visione; il suo colore è l’indaco, cioè il viola-blu, la sia nota il La, non a caso la nota che serve per guidare gli accordi, la sua vocale è la “e chiusa”, dolce e gentile, può essere utilizzata come mantra per il risveglio di questo Centro, il metallo il Ferro.

1387311600_intuizione

Ghiandola di riferimento è la Pineale o Ipofisi; una ghiandola endocrina che si presenta come una piccola formazione ovoidale, appoggiata su un osso a forma di sella (sella turcica), più o meno all’altezza del centro della fronte, nel cranio a una profondità che corrisponde all’incirca al fondo del palato ed è collegata da numerosi fasci nervosi a un’altra importante struttura cerebrale: l’ipotalamo. Moltissime importanti funzioni sono legate all’attività ormonale di questa ghiandola, fra le quali:

lo sviluppo delle mammelle nella gravidanza e induce l’allattamento nel puerperio (prolattina);

la crescita del corpo, stimolata dall’omonimo ormone;

la secrezione della melatonina (melanocito);

l’attività della tiroide (ormone tireotropo);

l’attività delle surreni (ormone adenocorticotropo);

regola la secrezione degli estrogeni (ormone follicolostimolante e ormone luteinizzante);

l’ovulazione e lo sviluppo del corpo luteo nella donna;

la spermatogenesi e la secrezione di testosterone nell’uomo;

regola inoltre il riassorbimento dei liquidi a livello dei reni, evitando un’eccessiva perdita di acqua (ormone antidiuretico).

ipofisiPer la medicina orientale le informazioni ricevute dai campi di energia sottile attraverso la ghiandola pineale sono decodificate e trasmesse lungo la colonna vertebrale come vibrazione risonante.

resonanceDisfunzioni dell’ipofisi inducono il soggetto (oltre a patologie legate alle parti del corpo regolate dagli ormoni sopra descritti), a perdere il governo (timone) della propria vita, ma un’altra ‘disfunzione’ possibile è rappresentata,  viceversa, dall’eccesso di controllo sul normale ed armonico fluire dell’energia.

Troppo raziocinio, troppa ‘testa’, bloccano l’intuizione. Frenano la ‘risonanza’ intelligente di cui questo Chakra, che stimola lo stato Alfa della lucidità mentale, è il Centro principale.

L’energia del sesto Chakra ci invita a lasciarci andare al flusso della vita, a guardare oltre i limiti che ci siamo duramente imposti, ci stimola e ci consente di attingere a quella sintesi di pensiero che è l’intuito, forma di intelligenza molto più resistente delle facoltà logico-formali ad eventuali fattori di stress. La mente, come lo stomaco, ha i suoi tempi di assimilazioni e questo Chakra li chiede centrati, senza eccessivi rinvii; si esprime con la rapidità fulminea data dall’intervento vigile dell’emisfero destro del cervello (illuminazioni, intuizioni, comprensioni istantanee, ma ponderate). Vi è una calma, ma sollecita e profonda, forma di coraggio che muove il sentire e anima, motiva, le iniziative. Grazie all’intuito pragmatico del Sesto Chakra l’esperienza concreta si realizza in modo efficace, rilevando i dati (anche contraddittori) relativi alle questioni e individuando la modalità più utile per dare una risposta concreta e risolutiva.

att_809532_1

Le caratteristiche fondamentali di questo modo di procedere sono quindi sensibilità, equilibrio, capacità di sintesi e creatività (in una parola: un ottimo mix di adattabilità).
Nella scrittura aperta alle stimolazioni del Sesto Chakra si avvereranno frequenti variazioni (in particolar modo quelle metodiche del calibro e dell’inclinazione, nei ‘segni’ Curva, Sinuosa e Disuguale metodico, per la sensibilità del campo di coscienza, il fiuto psicologico, la capacità di cogliere i vari elementi ambientali, cogliendone gli schemi di riferimento sottostanti).
Il tratto è dunque elastico, la pressione né troppo marcata né troppo lieve, tendente ad Attaccata (capacità di sintesi), in un contesto di Fluida (spontaneità)…..
grafia+Hesse+per+sito+1Al contrario la grafia di chi non accede liberamente all’energia del Sesto Chakra presenterà caratteristiche di ripetitività se non rigidità e chiusura, dati da Uguale, Angolosa e derivati, Stretto di lettere, Rovesciata, Accartocciata, Lettere addossate; tutti quei tratti ‘difensivi’ di chi è (ancora) poco incline ad ammettere che vi sia un problema. Ignorando il problema si perde però l’opportunità di innescare il processo di ricerca e di risoluzione che solo il suo riconoscimento può avviare (segni di ansia, mancanza di ‘respiro’ nella grafia).
Pedante, Uguale, formale
Arroccandosi in atteggiamenti di eccessiva difesa cautelativa – in qualunque modo si cerchi di attuarla – si irrigidiscono i processi mentali, ci si confina nello sforzo e nel controllo, si oscura la Luce del Sesto Chakra.
grafia serrata
Nella mia esperienza personale e professionale, le caratteristiche del Sesto Chakra si espandono e esprimono meglio nella seconda parte della vita, più difficile trovarle nella grafia di una giovane, spesso ancora attanagliato dalla preoccupazione del giudizio altrui, dall’ansia, dall’insicurezza o, viceversa, da rigide credenze.
L’apertura funzionale di Anja avviene attraverso l’espansione della coscienza, sostenuta dalla meditazione, dall’esercizio sulle arti visive (Jung definì i Mandala come simboli riflettenti la totalità e la nostra scrittura può a sua volta essere ‘meditata’ come fosse un Mandala, a mio avviso), dallo yoga e del lavoro sui sogni.
Unknown-2
Sopra: firma di Carl Gustav Jung.
banner_campaneTibet
firma_write_01
note, per saperne di più:
Per la definizione degli indici grafologici vedi Glossario

Anodea Judith, Il libro dei Chakra (Il sistema dei chakra e la psicologia), Neri Pozzi, 1998

Osho, Chakra, la forza della vita, Giunta edizioni

Giorgio Cerquetti, La scienza spirituale dei Chakra, Anima ed.

Per altre informazioni vedi anche i post precedenti sugli altri Chakra (Introduzione/I/II/III/IV/V/VI)
D. Antiseri, Epistemologia e didattica delle scienze, 1977 Armando, Roma
: “ogni scoperta contiene un “elemento irrazionale” o “un’intuizione creativa” …. Einstein parla della “ricerca di quelle leggi altamente universali … dalle quali possiamo ottenere un’immagine del mondo grazie alla pura deduzione. Non esiste alcuna via logica, egli dice, che conduca a questo… 
By | 2014-03-12T16:55:57+00:00 marzo 12th, 2014|Benessere, Eventi, Grafologia|Commenti disabilitati su Grafologia e Sesto Chakra (VII/VIII)

About the Author:

Nel 1984 mi diplomo presso la Scuola Superiore di Studi Grafologici di Urbino con specializzazione in grafologia peritale sotto la guida del Prof Bruno Vettorazzo. Mi iscrivo all’elenco degli Esperti e periti del Tribunale. Oggi propongo counseling grafologico aziandale-professionale-scolastico per la crescita e il benessere ....a tutte le età.