La grafologia per azienda I/III

/, Eventi/La grafologia per azienda I/III

Strumento di consulenza, formazione permanente, stimolo ad una comunicazione e a un’azione efficaci.

Nell’ambito della psicologia del lavoro, al grafologo professionista può rivolgersi l’impresa (direttori del personale, i responsabili della selezione, formazione e sviluppo delle risorse umane e gli stessi imprenditori), oppure – più raramente in verità – il singolo studente o lavoratore.

La Grafologia nella consulenza aziendale

La consulenza grafologica alle imprese più nota è quella che riguarda la selezione del personale, soprattutto in fase di collocamento, ma è altrettanto valida in fase di ri-collocamento o ottimizzazione dell’impiego delle risorse umane.

Nell’epoca attuale, in cui tutto muta e il cambiamento è all’ordine del giorno (nelle tecnologie, nei modelli organizzativi, negli schemi dei valori, nei modelli di consumo, ma nell’uomo stesso cui è richiesta una sempre maggiore ‘flessibilità’ rispetto al futuro), è importante la valorizzazione del personale e la sua formazione ‘permanente’, la grafologia può dare preziose indicazioni orientative circa le tendenze, le qualità, ma anche i possibili punti di rottura del singolo all’interno della squadra.

Una delle funzioni cardini del management aziendale, intorno a cui ruoterà il successo o l’insuccesso dell’impresa, sarà quello di stimolare culturalmente i propri dipendenti verso un processo di crescita, attraverso un percorso di formazione permanente, nel rispetto e nella conoscenza dei diversi ambienti organizzativi.

Data la possibilità per l’indagine grafologica di individuare le attitudini di un soggetto e di rapportarle al tipo di lavoro a lui più consono, si può ben comprendere l’utilità che la consulenza grafologica può avere per l’azienda, in relazione alla collocazione del personale.

commercio-comunicazione+efficace

L’indagine grafologica può offrire un contributo prezioso circa le dinamiche di rapporto all’interno dei gruppi di lavoro, come pure situazioni di lavoro più complesse, in cui il fattore umano è determinante per la riuscita di un progetto.

Al grafologo occorre conoscere, nel modo più dettagliato possibile, da parte dell’Azienda, le caratteristiche specifiche di professioni, mansioni o compiti ricercati, per poterle ‘confrontare’ con le caratteristiche emerse dalle diverse grafie allo studio. E’ anche strumento utile alla definizione o ridefinizione della comunicazione all’interno della squadra, punto di partenza per la crescita, sia individuale che del gruppo.

Il Team è un luogo magico. Lo spazio nel quale trasformare le zone grigie del conflitto; ampliare, sviluppare e nutrire le peculiarità individuali; sviluppare alternative possibili ai comportamenti; rinnovare la comunicazione; nutrire il dialogo; crescere come individuo; rafforzare la propria conoscenza e autostima.

All’interno di un team aziendale, le principali caratteristiche che la grafia può far affiorare riguardano principalmente il campo del comunicazione; la propositività; la capacità di affrontare stress e tensioni (problem solving) e il tipo di disponibilità (o meno) al cambiamento, prima di tutto dei propri schemi mentali per il raggiungimento di una migliore efficacia.

Dalla comunicazione ognuno ha il proprio modo di dar vita all’azione che, a sua volta, dovrà essere il più serena ed efficace possibile; al lavoro di indagine grafologica, si sovrappone quello di coaching grafologico, che io propongo sia all’interno di team aziendali, come sportivi, scolastici…..La comunicazione è infatti un processo dinamico da cui può scaturire un’azione centrata, utile alla realizzazione del singolo, come alla coesione e il successo dell’intera squadra.

Saper lavorare insieme è una qualità che si può allenare, proprio come nello sport, attraverso modelli congruenti, attraverso il rispetto dei vari ruoli e reparti, in un’ottica concreta del ‘fare insieme’ per creare sinergie efficaci e per questo vincenti.

social-media

Competenza, creatività, comunicazione, sono cruciali e vanno realizzati a tutti i livelli. Alla base dell’allenamento andrà implementata la fiducia reciproca. Partendo dalla conoscenza di sè stessi, dei propri ruoli e responsabilità, attraverso l’analisi della grafia e il lavoro di gruppo è possibile migliorare la comunicazione e la sinergia della squadra, dei suoi singoli componenti e nello stesso tempo fare formazione di qualità.

 

 

By | 2013-02-24T14:56:25+00:00 febbraio 24th, 2013|Aziende, Eventi|Commenti disabilitati su La grafologia per azienda I/III

About the Author:

Nel 1984 mi diplomo presso la Scuola Superiore di Studi Grafologici di Urbino con specializzazione in grafologia peritale sotto la guida del Prof Bruno Vettorazzo. Mi iscrivo all’elenco degli Esperti e periti del Tribunale. Oggi propongo counseling grafologico aziandale-professionale-scolastico per la crescita e il benessere ....a tutte le età.